Blockchain e Medicina

Libri

Incuriosito da degli articoli apparsi su medscape.com sulla nuova tecnologia Blockchain (e future applicazioni), ho preso in mano il libro The #Business #Blockchain: Promise, Practice, and Application of the Next #Internet #Technology di W. Mougayar datato 2016.

Ho volutamente scelto unlibro di qualche anno fa proprio per evitare di leggere proclami sensazionalistici dovuti all’hype dell’ultimo periodo su questa tecnologia.

Il libro è una trattazione sui generis, astratta con rari esempi di applicazione al di fuori di quel che è il campo fertile della tecnologia: le #criptovalute. La #medicina si nomina per poco ed in pochi momenti.

Scopo del libro non è quello di suggerire ma quello di fornire i mezzi per capire come la tecnologia può essere utilizzata: l’autore è un insegnante che insegna a leggere, così che domani si possa leggere ciò che ci interessa.

Si fa cenno al sistema sanitario ed alle cartelle cliniche per cui – con tale #tecnologia – i dati clinici potranno essere scambiati in sicurezza, istantaneamente e definitivamente tra medico e paziente.
E ciò mi fa pensare al progetto “fascicolo sanitario” che nel silenzio e nell’oscurità – nella regione in cui esercito – affila i suoi artigli per lasua prossima e non più lontana apparizione scenica (che avverrà in un futuro non meglio definito).

Applicazioni nel piccolo-medio contesto potrebbero essere quelle di un laboratorio analisi che mette online i risultati laboratoristici, un centro di radiodiagnostica che mette online i referti – cose che in alcune realtà locali già si fanno da tempo e con tecnologie più economiche e più logiche anche ai non addetti.

Blockchain trova la sua forza dove servono garanzie di autenticità dell’evento che si registra: banche, i notai etc.

Tutte le cose son difficili prima di diventare semplici

Cappello introduttivo del 7° capitolo.

Vedremo.

Voi idea vi siete fatti a proposito? Scrivetela nei commenti #brainstorming!