Telesin Dome per Go Pro: scenografiche foto sott’acqua

Accessori

Agg. del 02/09/2019
Inserimento delle foto del package nell’apposita sezione.

Hai una Go Pro?

Se la risposta è si, allora si tratta di un acquisto obbligato. In questo post farò riferimento a questa Dome, tenendo però a mente che qualunque altro apparecchio simile potrà portare a simili risultati.

Con la Dome

Il package

A richiesta aggiungo le foto del package, che si dimostra estremamente curato, interessante e compatto nonostante le dimensioni della Dome.

Polistirolo di protezione “a guscio”
Dome incastrata all’interno dell’alloggiamento
Accessori allocati in appositi vani all’interno del package

Telesin Go Pro Dome

Il mio acquisto si è rivolto verso questo specifico prodotto poichè al momento dell’acquisto era il più economico su Amazon.it e la sua funzione è abbastanza basilare e può essere svolta con senza andare a spendere più del doppio.

La confezione arriva ben imballata dalla Cina e ci ha messo circa 25 giorni ad arrivare.

All’interno, tutto ben accuratamente collocato con pellicole protettive:

  • il manico galleggiante con il grilletto
  • la cupola
  • una custodia in tessuto liscio antigraffio per il trasporto
  • una chiave in metallo per eventuale manutenzione della cupola
  • un laccio

Son rimasto piacevolmente colpito da come i vari elementi siano stati disposti con cura all’interno della confezione, in cui due gusci di polistirolo proteggono ed incastrano i vari elementi.

Trovo il grilletto estremamente pratico e comodo. Ho impostato la Go Pro affinchè appena premuto il pulsante superiore inizi a registrare un video.

Il pulsante laterale invece permette di accendere la Go Pro e switchare tra le varie modalità, esempio passare dalla modalità video (di default, per me) alla modalità foto.
Sfortunatamente la leva che chiude la gabbia e la cupola è collocata esattamente di fronte al display rendendo gli spostamenti tra i menù un po’ difficoltosi e da fare ad intuito, ma niente di grave.

Merito anche della grossa cupola di 15cm di diametro, il tutto galleggia. Il manico – essendo vuoto anch’esso – però non stabilizza il galleggiamento della cupola e fa si che, se lasciata libera di muoversi, ruoti a destra e a sinistra secondo le onde.

Tutti i video e le foto sono stati realizzati con una Go Pro Hero 5 Black, se non diversamente specificato.

Con la Dome – Vacanze in Sardegna

A cosa serve? A fare foto e video sott’acqua. La sua funzionalità potrebbe essere fuorviante.
La maggior parte delle action cam, infatti, vengono vendute con la certificazione IP67 o con un piccolo scafandro che ne permetterebbe le immersioni senza problemi.

Con la Dome

Con la Dome, invece, la qualità rimane ottima.

Sotto l’acqua la qualità è comunque superiore

Senza la Dome

Questo video è stato girato con la Go Pro Hero 7 Black.
Il problema principale è che in questo modo però la qualità dei video sott’acqua ne risente incredibilmente, come verificabile:

Senza la Dome

Grazie alla Dome, inoltre, è possibile fare sia video sia foto scenografiche come quelle a pelo dell’acqua (50/50 o mid-air/mid-water) che, se fatte con alcuni accorgimenti, risultano essere estremamente gratificanti ed apprezzabili.

Senza cupola infatti non è possibile ottenere una chiara demarcazione del pelo dell’acqua: è necessaria la cupola d’aria che allontani l’interfaccia tra aria ed acqua per ottenere una netta demarcazione; in questo modo la zona è più netta perchè la lente riesce a metterla a fuoco meglio rispetto ad essere incollata al vetrino della Go Pro.

Con la Dome – Vacanze in Sardegna

Un sito inglese – per rendere meglio il concetto – fa l’esempio con una penna: prendete una penna, posizionatela orizzontale di fronte ad un occhio (l’altro chiudetelo) e provate a mettere a fuoco quel che sta sopra e quel che sta sotto. Sarà possibile, certo, ma la qualità sarà scadente. Man mano che allontanerete la penna dall’occhio, la superficie al di sopra della penna da quella al di sotto sarà via via sempre più chiara.

E questo stesso processo si applica alla lente della nostra Go Pro.

Si aggiunga – poi – l’effetto di distorsione dell’immagine che potrebbe venire a crearsi inquadrando gli oggetti sopra la superficie da quelli sotto. Questa semplice cupola evita tutto ciò portando le foto ed i video marini ad un livello superiore.

Se questo non bastasse, su alcuni gruppo Facebook alcuni utenti hanno sperimentato – soprattu tto con Go Pro 5, alcune infiltrazioni d’acqua dovute al fatto che col tempo le guarnizioni di tenuta stagna hanno ceduto con conseguente danno all’action camera.
Un motivo in più per fare uso della Dome.

Se questo post ti è piaciuto, non perdiamoci di vista!

Seguimi su Instagram o su Telegram!


Musica dei video via